lunedì 4 dicembre 2006

LEA DI LEO


soooooo sexy!...
per i pochi sfortunati a cui questo nome non risvegli subito voglie onanistiche, Lea Di Leo è una pornostar (scusatemi l'iperbole) di origine veneta che ha conosciuto la ribalta grazie ad un programma culturale di La9 in onda dopo la mezzanotte
(sapete... uno di quelli con enormi numeri di telefono in sovrimpressione e donne procaci e disinibite sullo sfondo).
Beh, Lea è una degna rappresentante della categoria, anzi, a mio avviso è l'indiscussa regina delle mie notti brave!
ha un corpo agile e sensuale che sembra scolpito nella gomma piuma.
conosce tutte le movenze e le pose più conturbanti, come quando lecca l'inseparabile bottiglia di Ceres, o quando lecca la cornetta del telefono, o quando lecca il microfono, o quando lecca l'aria...
Per certi versi mi ricorda Curtney Love che interpreta la moglie di Larry Flynt nel film sulla vita dell'editore, però dopo la cura col metadone;
oppure anche Theresa Russel nel film "WHORE"...
ma sicuramente le maggiori analogie traspaiono nel confronto con Barney Gumble nell'episodio dei Simpson, quando si ubriaca a casa di Homer e si mette i vestiti di Marge.
Sinuosa e provocante.
C'è da capire il motivo per cui irreprensibili ed altolocati luminari che chiamano in diretta, sentendo la calda voce, vengano colti da fulminante afasia!

-Còme ti chiàmi, àmòre?
-Frh...hn...cesco...
Di dòve sèi?
-...h...Ba...hhh...ri... TU-TU-TU-TU
-Còsa vuoi che fàccia, àmòre?
-TU-TU-TU-TU
-Dèvi chiàmàre l'àltro numèro se vuoi còse spinte, àmòre.
-TU-TU-TU-TU

...e più o meno le conversazioni sono tutte così!

1 commento:

Maestro Pigi ha detto...

Ah! Quanti ricordi!
Per me la casa di Antares a Lido di Volano è strettamente legata nei miei ricordi alle conturbanti movenze di questa sexy diva!
Impossibile non associare le due cose...sono come il pane e il burro (o il grasso)